Le Grandi Recensioni

Avengers: Infinity War

Posted in cinema by Ares on maggio 4, 2018

Finalmente siamo arrivati al tanto atteso scontro tra gli amici della Marvel contro il perfido (ma a suo modo logico) Thanos.

I colpi di scena e le morti eccellenti aprono e chiudono il film che in 2 ore e mezza ci porta a New York, Edimburgo, Wakanda e in giro per l’universo a bordo di navi spaziali dove Thor incontra i Guardiani della Galassia, li tratta un po’ da ebeti e se ne va col procione e l’albero a cercare l’arma per fermare Thanos, mentre gli altri vanno invece a caccia di Thanos. Questi ultimi però incontrano Doctor Strange, Iron Man e Spider Man impegnati nella stessa missione dopo essere stati presi a calci in culo dagli scagnozzi del mostro in quel della Grande Mela.

Nel frattempo, sulla Terra, i restanti Avengers si ritrovano e scoprono che Visione e Wanda vorrebbero solo scopare un po’, ma il povero ragazzo (?) ha una gemma dell’Infinito in testa che gli dà problemi. Quindi? Che si fa? Su Hulk non si può contare perché è in sciopero, e gli altri non hanno ben chiaro cosa stia succedendo.

Intanto Thanos fa a pezzi tutto e tutti e si prende le gemme una alla volta addirittura sacrificando la prediletta figlioccia Gamora davanti al Teschio Rosso (ecco dov’era finito!). Il tentativo ben congegnato di fermarlo viene immancabilmente mandato all’aria da Chris Pratt-Starlord che è più ebete del solito.

Thanos allora si incazza di brutto e va sulla Terra dove intanto i suoi mostri stanno disintegrando Wakanda che è protetta da: Captain America, War Machine, Soldato d’Inverno, Falcon, Bruce Banner dentro un’armatura gigante tipo Iron Man, Wanda che fa la guardia a Visione che si cerca di salvare staccandogli la gemma per distruggerla, Black Panther e i suoi guerrieri, Scarlett Johansson/Vedova Nera (che appare sì e no 10 minuti, quanto soldi avrà preso?). Tornano anche Thor (con martello spaccaculi nuovo), Rocket e Groot che non fa un cazzo. Dicevo, Thanos è duro da battere, infatti riesce nel suo piano.

Finiscono in cenere Wanda, Falcon, Starlord, Doctor Strange, Spiderman, Groot, Soldato d’Inverno, Black Panther, Drax, Mantis e metà della popolazione dell’Universo. Loki e Heimdall ce li eravamo giocati a inizio film, Gamora a metà, Visione muore due volte. Non male!

Morale? Io mi diverto un sacco, però a volte con tutti questi personaggi diventa difficile seguire tutto. Ma alla fine, in fondo, ma chi se ne frega (cit.). La scena post-credit vede l’agente Hill e Nick Fury capire che qualcosa non va, finiscono in cenere ma il guercio riesce a inviare un messaggio di aiuto a qualcuno (Captain Marvel?). Ergo, tra un anno arriverà il nuovo film a chiudere la vicenda, non si sa ancora quali personaggi resusciteranno e quali resteranno cenere, quel che è certo è che la Marvel ha creato un filone cinematografico virtualmente inesauribile e difficilmente verrà interrotto visto il successo che sta avendo da tanti anni.

 

Annunci
Tagged with: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: