Le Grandi Recensioni

Jack White – Lazaretto

Posted in dischi, musica by Ares on luglio 18, 2014

Il nuovo album di Jack White

Jack_White_Lazaretto

In realtà non credo ci sia tanto da dire. Conosciamo bene Jack White e il suo stile, e il nuovo lavoro Lazaretto è solo un altro pezzo dell’opera di questo moderno bluesman-rocker-cantautore (o chiamatelo come vi pare). Disco che nasce, a quanto riferito dallo stesso musicista, dal ritrovamento di vecchi scritti di quando era adolescente: poesie, racconti, altro.

Stile inconfondibile, con le solite chitarre infarcite di fuzz e octaver che sono un po’ il marchio di fabbrica delle canzoni di White degli ultimi anni, specie in ambito solista e con i Dead Weather (anche se in quest’ultimo caso siede alla batteria). Ci sono anche strani echi beatlesiani (il pianoforte in Alone In My Home), ballate un po’ folk come Temporary Ground, blues come l’iniziale Three Women (in realtà ripresa da un vecchio brano di Blind Willie McTell), pezzi strumentali e canzoni che virano più sul rock alternativo al quale Jack White ci ha già abituati nel corso della sua carriera (The Black Bat Licorice).

Disco godibilissimo e che non fa altro che confermare la bravura e il talento indiscusso dell’autore. In attesa del prossimo capitolo, da solista o magari con i Dead Weather, oppure un progetto completamente nuovo. Aspettiamo di vedere cosa bolle in pentola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: