Le Grandi Recensioni

Eric Clapton – Unplugged

Posted in concerti, dischi, musica by Ares on novembre 2, 2012

E’ da qualche settimana che sto tornando alle origini e ascolto tanto blues

Sono andato addirittura a ripescare Robert Johnson e le sue registrazioni della fine degli anni ’30, quelle che sono universalmente riconosciute come l’ABC della musica moderna e fonte d’ispirazione per quei chitarristi che negli anni 60 hanno definito il concetto di chitarra rock.

Tra questi si trova quella vecchia volpe di Eric Clapton, il quale, ormai 20 anni fa, stava uscendo una volta per tutte dal tunnel autodistruttivo che ne aveva segnato la carriera fin dagli esordi.

Simbolo della rinascita, e ottimo strumento commerciale (grazie MTV), fu la pubblicazione del suo album Unplugged.

All’epoca ero un giovanissimo chitarrista alle prime armi e ascoltavo un sacco di cose, e quest’album è stato assolutamente uno dei miei preferiti del periodo, e lo è ancora.

Ricordo la lezione di chitarra quando passai un’ora abbondante a imparare Tears In Heaven e Layla seguito pazientemente dal mio maestro che mi spiegava i trucchi del mestiere e  mi parlava di blues…lui, jazzista fino all’osso.

Album live semplicemente perfetto, una manciata di grandi classici, brani all’epoca nuovi e standard blues suonati con gusto da quella che probabilmente è stata la band migliore che abbia mai fatto da supporto al signor Slowhand: San Francisco Bay Blues, Running On Faith, Alberta, Before You Accuse Me solo per citarne alcuni.

Soprattutto il nostro eroe all’epoca era molto, molto ispirato e ancora in lutto per la tragica e assurda scomparsa del figlio (da cui la struggente Tears In Heaven)…e sofferenza e blues spesso vanno a braccetto.

Un album live da riascoltare con piacere specie in questi pomeriggi autunnali. E un modo per riscoprire uno dei personaggi chiave della storia del rock e del “chitarrismo” rock, qui in veste più intimista e meno propenso all’abbandonarsi ad assoli chilometrici.

A me la situazione Unplugged piaceva molto ed è stata probabilmente la cosa più interessante mai proposta da MTV quando ancora si occupava di musica. Era la moda del periodo e molti “vecchi” artisti ne hanno approfittato sapientemente per accaparrarsi una fetta di giovane pubblico.

Potrò mai smettere di ringraziarli? No, ovvio…

Grazie signor Clapton.

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Attila said, on novembre 4, 2012 at 13:57

    Questo album è stato eccezzzzzzzzzionale, mi sa che ho consumato la cassetta a furia di ascolti.

    Però anche il live Unplugged dei Nirvana non era da buttare via, col biondino in fase autodistruttiva quasi terminale… però al tempo MTV faceva ancora musica e non programmi del c.. discutibili, và che oggi non voglio scrivere parolacce.

    Cordialità

    Attila

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: