Le Grandi Recensioni

Fiona Apple – The Idler Wheel…

Posted in dischi, musica by Ares on giugno 20, 2012

Allora, il titolo completo è il seguente: “The idler wheel is wiser than the driver of the screw and whipping cords will serve you more than ropes will ever do” (che è comunque più corto del titolo del suo secondo disco).

Nuovo album per quella che considero come la migliore cantautrice degli ultimi 20 o 30 anni. Classe, eleganza, talento, una vena di rabbia e follia che la rendono assolutamente unica, Fiona Apple torna a distanza di 7 anni dall’ultimo lavoro, quell’Extraordinary Machine che era stato pubblicato solo in seguito alle pressanti richieste dei fans.

The Idler Wheel ci presenta un’artista sempre alle prese con i suoi demoni e che affida il suo bisogno di urlare a un semplice tappeto sonoro dominato da pianoforte e percussioni. Arrangiamenti minimal dunque, sui quali lei ricama dei passaggi vocali sempre notevoli cantando disagio e incazzature, a volte inquietanti come “how can I ask anyone to love me when all I do is beg to be left alone” in Left Alone.

Parla d’amore e lotte interiori; pubblica un disco senza avere un vero singolo di lancio (se si esclude il bizzarro video di Every Single Night che apre il disco e ce la presenta emaciata come ai tempi dell’esordio di Tidal (anno 1997) e del pluripremiato singolo Criminal. Il brano d’apertura dice che “every single night is a fight with my brain“, battaglia che si prolunga per tutti i 42 minuti circa dell’album che scivola via catturando l’attenzione ascolto dopo ascolto, in un crescendo che culmina con l’intreccio vocale di Hot Knife.

Non male. E che lei non sia un personaggio facile ce lo raccontano la sua storia e le sue vicissitudini e le numerose interviste che sono state pubblicate di recente.

Qualsiasi cosa lei abbia in mente, qualsiasi problema lei abbia, io spero solo che continui a mettere in musica ogni suo sentimento. Sono disposto ad aspettare altri 7 anni per un suo disco, l’importante è che lei resti così com’è.

Perfetta e bravissima.

Per me questo The Idler Wheel (eccetera) è già un candidato al Disco dell’Anno 2012.

Consigliatissimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: