Le Grandi Recensioni

Neil Young & Crazy Horse – Americana

Posted in dischi, musica by Ares on giugno 1, 2012

Torna uno dei grandi vecchi del rock, accompagnto dai fedelissimi Crazy Horse.

Avevamo lasciato Neil Young un anno fa con Le Noise, album sperimentale e affascinante, e lo ritroviamo adesso in uno dei suoi terreni più congeniali ovvero il (folk) rock tra chitarre distorte come nell’iniziale Oh Susanna o gli accenni acustici nella ballata Wayfarin’ Stranger.

Un ritorno alle origini, alla tradizione americana che Young, canadese di nascita, ha sempre dimostrato di conoscere e apprezzare e a cui rende omaggio in questo disco reinterpretando alcuni grandi classici come Gallows Pole, resa celebre quarant’anni orsono dai Led Zeppelin, e altre come Clementine, High Flyin’ Bird e addirittura God Save The Queen ricordando i tempi di quando gli Stati Uniti erano solo delle colonie dell’Impero Britannico.

Il vecchio rocker non deve dimostrare nulla a nessuno, e può divertirsi come gli pare. Certo, avremmo preferito un album di inediti, ma ascoltare la sua chitarra e il suo rock’n’roll diretto e senza trucchi diabolici è sempre un piacere.

Solo per gli appassionati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: