Le Grandi Recensioni

U2 – Zooropa

Posted in dischi, musica by Ares on marzo 8, 2012

L’ideale seguito di Achtung Baby è uno degli album più controversi degli U2.

E non sono mai riuscito a capirne il motivo.

Zooropa, pubblicato nella lontana estate del 1993, è amato e odiato dai fan più duri  e puri della band irlandese.

Io invece, che ho apprezzato gli U2 fino a Pop ma che per nessuna ragine al mondo considero Bono e soci come il non-plus-ultra del rock moderno, posso permettermi di dare un parere abbastanza distaccato e per questo sincero.

Zooropa a mio parere resta l’ultimo vero grande album dei quattro dublinesi. Dopo il 1993 c’è stata la parentesi sperimentale di Pop con annesso megatour e poi un tentativo di ritorno al sound originale con molta meno energia e troppe parole e propositi.

Ma 19 anni fa canzoni come Numb, Lemon e Stay avevano fatto drizzare le orecchie a tutti con reazioni diametralmente opposte: una sorta di mantra cantato da The Edge, una cosa molto sperimentale e una delle ballate migliori della carriera della band. Assieme a queste si trovavano altri piccoli gioielli come Daddy’s Gonna Pay For Your Crashed Car e soprattutto The Wanderer in cui l’ospite d’onore era addirittura Johnny Cash.

Disco magnifico, punto. Ingiustamente ignorato anche se accolto positivamente dalla critica.

Da riascoltare.

E per chi volesse avere un assaggio dei concerti dell’epoca consiglio il dvd U2 Zoo TV live in Sydney.

Annunci

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. lacasadicloverfield said, on marzo 8, 2012 at 15:13

    Credo di poter concordare con te nel dire che e’ l’ultimo grande album degli U2.
    Pur ritenendo l’ultimo “No line on the horizon” un disco valido, non c’e’ paragone con l’accoppiata Achtung Baby-Zooropa, che per me restano due dischi strettamente connessi tra loro (il “periodo berlinese”).
    Io resto sempre affascinato anche dalla title track, e’ un disco che apre bene e finisce meglio con Johnny Cash.
    No, non ho mai dimenticato Zooropa, anzi.

    Gesu’

    PS: ho anche quel live di cui parli, bellissimo…per l’epoca lo ZooTv tour e’ stato qualcosa di galattico.

    Mi piace

  2. lacasadicloverfield said, on marzo 8, 2012 at 15:21

    PS: sei un figo (era un po’ che non lo scrivevo)

    Mi piace

  3. Attila said, on marzo 8, 2012 at 18:07

    Per me rimane Achtung Baby l’ultimo disco potabile degli U2.

    Pensa che secondo me Numb è la peggior canzone (intendo singolo con video) dei 90s e non come hanno decretato quei cagasotto di RS Barbie Girl (che almeno era divertente e un tantino più varia di quella filastrocchina che basava tutto il successo sulla facciona di The Edge)…

    E a chi dice che siano la più grande rock band del mondo, dico che preferisco che, in questo momento, siano considerati i Nickelback la più grande rock band del mondo (e mi sa che con questa bestemmia ho detto tutto)

    Ok, torno sotto il mio portico a brontolare come Callaghan in Gran Torino…

    Cordialità

    Attila

    Mi piace

    • Ares said, on marzo 8, 2012 at 18:28

      Anche per me Barbie Girl non e’ la peggiore dei nineties. All’epoca ci sono state cose molto piu’ schifose.
      E chi dice che gli U2 sono la piu’ grande rock band del mondo probabilmente non ha mai ascoltato altro.

      Mi piace

  4. Lorenzo P. said, on marzo 25, 2012 at 10:51

    quoto in toto recensione + commenti..

    Zooropa è stato l’ultimo album ‘serio’ degli U2 (non includo Passengers che pure mi piace perchè alla fine è un album di Eno con loro a fare da band d’accompagnamento..)
    A me è piaciuto per via della produzione, si sente la mano di Eno molto più che negli altri dischi..

    detto questo che gli U2 siano uno dei gruppi più sopravvalutati di sempre non ci piove, non hanno mai inventato nulla ma almeno nel ‘copiare’ da gruppi più dotati di loro hanno sempre avuto il merito di copiare bene (questo è un complimento, non leggetelo come una critica..)
    Poi cmq tolti i primi 3 (bei) dischi di new wave – erano una versione più ‘drammatica’ degli XTC – per il resto hanno avuto la grossa fortuna di finire sotto la protezione di ‘Aladino’ Brian Eno.
    Acthung Baby è un disco stupendo ma la verità è che il merito più grosso di quel successo sta nella produzione di Eno+Lanois.. senza di loro sarebbe uscito un ‘normale’ disco di gradevole musica pop..

    Cmq da Pop in su sono semplicemente imbarazzanti.

    Mi piace

  5. SongsAboutFucking said, on giugno 10, 2012 at 01:22

    Se dico che per me è il migliore degli U2 mi pigliate per scemo? Sti cazzi. Per me è il migliore, e dopo di questo, sarà il NULLA sino ai giorni nostri.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: