Le Grandi Recensioni

Paul McCartney live in Milano 27/11/2011

Posted in concerti by Ares on novembre 28, 2011

Chi può permettersi di aprire un concerto con Hello Goodbye?

Chi può permettersi di chiuderlo con l’ultima parte (Golden Slumbers, Carry That Weight, The End) di quel capolavoro chiamato Abbey Road?

Chi può permettersi di non suonare canzoni come Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band, Michelle, And I Love Her o Penny Lane e decidere di inserire in scaletta brani come The Night Before, I’ve Just Seen a Face o The Word?

Chi ti fa sognare per 2 ore e 40 minuti, alla veneranda età di 69 anni?

Sir Paul McCartney, ovvio…

Il concerto perfetto, il musicista perfetto.

Annunci

7 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Attila said, on novembre 28, 2011 at 16:33

    Ma dai, tutti sanno che non è il vero Paul, che è scomparso nel 1969 per essere sostituito da un rettiliano signoraggista che guida i tankeroni che provocano le scie chimiche!

    Internetztztztzt non può mentire….

    Cordialità

    Attila

    Mi piace

    • Ares79 said, on novembre 28, 2011 at 16:50

      In realtà quello che tutti credono essere Paul McCartney è Eric Clapton. Clapton ha ucciso svariate rockstar perché avevano scoperto l’inconfessabile segreto…

      Mi piace

      • evaristo said, on novembre 30, 2011 at 13:43

        in reala’ egli e’ Casu’ di Eversen, punto

        Mi piace

  2. skonch said, on novembre 28, 2011 at 16:48

    …e credo non servano altre parole…va solo visto!!!

    Mi piace

  3. cecy said, on gennaio 26, 2012 at 12:47

    il suo concerto è stato divino.non trovate?

    Mi piace

  4. Sidistef said, on febbraio 13, 2012 at 10:27

    Il mio ricordo dal vivo di Sir Paul risale al 2003, quando venne a Roma. Due giorni di delirio, era come se in città fosse venuto il messia. La prima serata la passai a far capolino nelle intercapedini del Colosseo (aperto solo a pochissimi fortunati/privilegiati). Finito il concerto, all’uscita alcuni miei amici conobbero Bob Geldoff, ma io ero andato in bagno al bar e sono uscito quando Bob se ne era già andato… La sera successiva era quella per noi popolo, con il palco sotto il Colosseo e io quasi a Piazza Venezia. Per giunta serata guastata dalla mia ex che iniziò a vomitare all’attacco di Hey Jude (da lì compresi che le nostre strade si sarebbero separate per sempre). Grande Sir Paul, chiunque tu sia veramente…

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: