Le Grandi Recensioni

Red Hot Chili Peppers – Blood Sugar Sex Magik

Posted in dischi, musica by Ares on settembre 24, 2011

La recensione del loro ultimo lavoro I’m With You ha innescato un lungo scambio di battute tra i difensori e gli stroncatori…

…che però si sono ritrovati a riconoscere che il loro album migliore è quello che oggi vede il ventesimo anniversario dalla sua pubblicazione.

Buon compleanno Blood Sugar Sex Magik!

Che dire? Album fondamentale e uno dei simboli del rock all’inizio degli anni 90, miscela esplosiva di funk e rock, una band che ancora orfana del vecchio chitarrista Hillel Slovak (andatosene a miglior vita grazie alla solita overdose) ma che nello stesso tempo vedeva un giovane John Frusciante rinvigorire un percorso musicale che comunque durava già da tempo…e comunque Frusciante avrebbe abbandonato i RHCP pochi mesi dopo per ripigliarsi, e poi tornare e poi andarsene di nuovo.

Comunque: Under The Bridge, Give It Away, Breaking The Girl, Suck My Kiss. Aggiungete che MTV stravedeva per loro, e i loro video avevano comunque un loro perché, e tenete sempre e comunque presente che l’album è ispiratissimo e prodotto in maniera impeccabile.

Et voilà…pietra miliare. Piaccia o non piaccia Blood Sugar Sex Magik è uina pietra miliare del rock degli ultimi 20 anni, fonte d’ispirazione per numerose altre band e, purtroppo, uno degli ultimi esempi della autentica grandezza dei RHCP e l’inizio della fase discendente della loro lunga e controversa carriera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: