Le Grandi Recensioni

Queen – Made In Heaven

Posted in dischi, musica by Ares on aprile 18, 2011

Capitolo finale.

Alla morte di Freddie Mercury (24 novembre 1991) si sapeva che i Queen erano in studio a lavorare su un ipotetico nuovo album. Nel corso degli anni si è poi scoperto che i quattro sapevano che Mercury non avrebbe mai visto il 1992. Il nuovo album sarebbe quindi stato l’ultimo, sarebbe stato postumo e inevitabilmente triste.

Comunque sia, ricordo quell’autunno del 1995 quando venne pubblicato Made In Heaven, ricordo quando aprii il cd e lo ascoltai per la prima volta, tutto d’un fiato, inclusi gli enigmatici 20 minuti finali.

Nostalgia e tristezza per quei momenti a parte , è doveroso chiarire un equivoco che potrebbe sorgere durante l’ascolto di Made In Heaven: non è vero che tutto fu registrato nei mesi precedenti la morte di Mercury. La verità è che solo Mother Love, A Winter’s Tale e You Don’t Fool Me possono essere considerate a tutti gli effetti come le ultime composizioni della band, mentre il resto, in particolare le tracce della voce di Mercury, risalgono agli anni precedenti. Mercury aveva conservato la voce, è vero, ma le energie per lavorare erano limitatissime e la band si ritrovò a completare tracce vecchie di anni o b-sides o addirittura canzoni del repertorio solista di Mercury.

E non dev’essere stato facile per May, Deacon e Taylor lavorare senza l’amico e collega, continuamente pensando alla sua assenza. Ne consegue che Made In Heaven è il testamento di Freddie Mercury e i Queen, un commiato triste e allo stesso tempo imponente e variegato come nella migliore tradizione della band. Non che tutto sia particolarmente interessante, anzi l’album ha alti e bassi piuttosto marcati, ma il senso che gli si voleva dare, l’addio, è palpabile e comprensibile.

La polemica sul se sia giusto o sbagliato pubblicare dischi postumi francamente non m’interessa, penso che il potere dei contratti e delle case discografiche vada ben oltre, e se poi Made In Heaven è stato pubblicato per esplicito volere di Freddie Mercury allora non vedo dove sia il problema. Alla fine, quello che rimane è l’ultimo album di una delle band più amate, odiate, criticate e idolatrate della storia del rock.

Annunci
Tagged with: ,

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. liveeread said, on luglio 6, 2013 at 19:56

    Il mio gruppo preferito!!

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: