Le Grandi Recensioni

Iron Maiden – The Final Frontier

Posted in dischi, mezze stroncature, musica by Ares on agosto 11, 2010

Tra pochi giorni sarò in quel di Codroipo (UD) ad assistere al concerto degli Iron Maiden.

Iron Maiden che lunedì vedranno il loro nuovo album sugli scaffali dei negozi di tutto il mondo.

L’album si intitola The Final Frontier e ho avuto l’occasione di ascoltarlo in anteprima, quindi ecco al volo una breve recensione basata su un paio di ascolti veloci…diciamo le primissime impressioni.

Temo che Steve Harris e compagnia abbiano esaurito la vena creativa…e non sto parlando solo di quest’ultimo lavoro, ma degli ultimi 10 anni: considerando un buon lavoro e un buon ritorno un album come Brave New World del 2000, si pensava ad una nuova giovinezza per la band-simbolo del metal britannico.

Invece, nonostante il ritorno di Bruce Dickinson alla voce e di Adrian Smith alla chitarra le cose negli ultimi anni non sono andate tanto bene. Tour maestosi e sold-out a parte, dal punto di vista compositivo poco o nulla: sembra sempre che cerchino di ricreare la miscela perfetta di Seventh Son Of a Seventh Son (1987 nda) senza inquadrare il bersaglio.

Ne risulta che anche questo The Final Frontier manca di autentici brani “alla Iron Maiden”, manca una canzone che svetti sulle altre e faccia drizzare le orecchie anche solo per un riff ben riuscito…Diciamo anche, e una volta per tutte, che 3 chitarre non servono a niente: per piacere, licenziate Janick Gers.

Mah, aspetto il concerto per un giudizio definitivo.

Annunci

57 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. paoloide said, on agosto 11, 2010 at 17:35

    Sono in completo disaccordo con la recensione,the final frontier è un album che merita tanto,non è un capolavoro ma non può essere giudicato con uno o due ascolti,è un album complesso che per essere assimilato merita almeno una decina se non di più di ascolti, idem per gli album precedenti a questo.

    Mi piace

  2. Ares79 said, on agosto 11, 2010 at 22:45

    Io sento solo tante idee confuse.

    Mi piace

  3. BastaConLaDroga said, on agosto 13, 2010 at 07:47

    Pienamente d’accordo con la recensione. Ti sei dimenticato di dire che tutto l’album, in generale, needs more cowbell. Con ogni probabilità Janick Gers è ancora nel gruppo perché, quando ne è entrato a far parte, il suo avvocato ha fatto firmare qualche clausola strafica al resto della band. Aggiungo che, secondo il mio modestissimo parere, l’ultimo bel disco degli Iron Maiden è “Somewhere In Time”, già con “7th Son” hanno iniziato ad andare in merda. La scaletta dei concerti tenuti in America non fa ben sperare conseguentemente, a occhio e croce, a Codroipo la butterò in birra.

    Alice Cooper non ha cantato “Only Women Bleed” ierisera. Il concerto però è stato kitch al punto giusto e il gruppo spaccava svariati culi, c’era anche Jimmy De Grasso alla batteria. Direi 9.

    Ok, vado a fraggare qualche migliaio di Zerg con Starcraft 2.

    Mi piace

    • Zuga! said, on agosto 17, 2010 at 19:40

      a giudicare da come parli forse più che starcraft 2 ti farebbe bene imparare cosa vuol dire suonare e sudare sangue su uno strumento… questo ti illuminerebbe sulle potenzialità di più vent’anni di brani che tu giudichi letteralmente “merda”; inoltre se non ti soddisfano le scalette di un gruppo che pure cerca, tenta ancora di evolvere e trovare ciò che lo attira invece di riproporre sempre la propria infinita, esasperata fotocopia (e qui scommetto che hai idea di alcuni dei gruppi a cui mi riferisco!penso tu sappia che significato ha un concerto di cooper ora piuttosto che trent’anni fa $$$), sei liberissimo di prenderti edward the great, best of the beast e flight 666 e ascoltarteli a rotazione per una notte intera!!!
      chi impara a trarre il meglio da ogni cosa che ascolta riesce a comprendere molto più in profondità la musica. questo NON è un consiglio, tu fai quello che vuoi…

      Mi piace

  4. negrodeath said, on agosto 13, 2010 at 11:59

    Sono d’accordissimo con Basta Con La Droga, tranne sul concerto di Alice Cooper perché non c’ero. Gli Iron sono fra i tanti che, superata una certa età e il limite della decenza, avrebbero dovuto smettere di fare dischi e concentrarsi solo sui concerti.

    Mi piace

  5. Ares79 said, on agosto 13, 2010 at 15:11

    Anche a me Somewhere In Time garbava parecchio.
    Va anche detto che la sola Afraid To Shoot Strangers da Fear Of The Dark batte l’intero ultimo album che, nonostante mi sforzi di ascoltarlo, continua ad annoiarmi a morte.
    Comunque la parola definitiva su The Final Frontier e questi Iron Maiden la diro’ dopo il concerto di Codroipo (ho gia’ le idee chiare, attendo solo conferma nda).

    Di Alice Cooper scrivo adesso qualche riga nel nuovo post.

    Mi piace

  6. bixx108 said, on agosto 13, 2010 at 17:25

    a me piace tanto Bring your Daughter to the Slaughter.

    Mi piace

  7. luiggie said, on agosto 15, 2010 at 16:37

    Ma che diamine… quello che fanno le 3 chitarre è stupefacente e Gers non ha mai suonato così bene!!! Questo disco è la dimostrazione che questi “vecchietti” si divertono di brutto a suonare!!! E meno male che non fanno le solite cose trite e ritrite, tanto di cappello ad una band che dopo tutti questi riesce sempre a rinnovarsi.Benedetto sia Smith che emoziona, compone brani e fa soli da pelle d’oca!!

    Ma il disco l’hai ascoltato una volta e basta?!

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 15, 2010 at 17:36

      Il disco l’ho ascoltato almeno una decina di volte e mi sforzo di ascoltarlo ancora per cercare di capire cosa abbia in testa la band, ma l’impressione iniziale non cambia.
      Il giudizio finale arrivera’ solo dopo il concerto di martedi sera.

      Mi piace

  8. giancaro lombardi said, on agosto 16, 2010 at 04:45

    non sono daccordo con i giudizi troppo negativi cmq questo album rispetto alla media dei dischi metal usciti di recente e’ decisamente superiore,certo seventh son of…era su tutto un altro pianeta…ma sono passati pure 24 anni!!!!!!quindi accontentiamoci il solo fatto che i maiden ancora sono sulla piazza mi riempie di gioia,e se volete un consiglio buttatevi su nightmare degli avenged sevenfold…li c’e’ odore di capolavoro!!!!!

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 16, 2010 at 07:56

      Ci vuol fegato a chiamarlo metal! E i 24 anni passati non vogliono dire nulla: c’e’ gente che sforna album meravigliosi anche dopo 40 anni di carriera.

      Ascoltero’ Nightmare, incuriosito dal “capolavoro”…

      Mi piace

  9. negrodeath said, on agosto 16, 2010 at 08:57

    Nightmare degli Avenged Sevenfold non lo ritengo un capolavoro, ma è un ottimo album. Molto molto migliore della robaccia che gli Iron Maiden ci propinano da oltre vent’anni.

    Mi piace

  10. Attila said, on agosto 16, 2010 at 09:25

    Senventh son of a seventh son è l’ultimo album degli Iron Maiden (certamente diverso dai precedenti, ma a me piace tutt’ora molto), il resto è robaccia fatta per riempire pance e giustificare cambiamenti di formazione…

    Ci si accorge di essere vecchi quando si considera un album di 23 anni fa “nuovo” rispetto alla produzione precedente… sigh!

    Cordialità

    Attila

    Mi piace

  11. Andrearock said, on agosto 16, 2010 at 10:58

    Bè personalmente anch’io non lo trovo un’album spettacolare (the final frontier), non ho trovato la canzone ke mi illumina particolarmente, e sinceramente lo trovo un album tecnicamente semplice (assoli a parte), però i maiden assolutamente non fanno merdaccia da vent’anni…. anzi, trovo ke gli album del ritorno di bruce e adrian abbiano qualcosa di speciale e di diverso da ogni altro altro gruppo ancora sulla piazza, hanno saputo rinnovarsi stilisticamente su ogni aspetto, e a 50 e più anni non è da poco….!! E cmq in ogni caso da live sono semplicemente spettacolari….!!! 🙂 quindi UP FOR IRON…. e martedì sapcchiamo tutto cazzooooo…!!

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 16, 2010 at 12:42

      “up FOR iron”???????????????????????

      Quanti anni hai?

      Mi piace

      • bixx108 said, on agosto 16, 2010 at 14:54

        e’ piu’ giovane di te, Ares: usa le faccine.

        Mi piace

      • Ares79 said, on agosto 16, 2010 at 15:46

        Non trovo la faccina “te me fa schifo”…

        Mi piace

  12. Salvo said, on agosto 16, 2010 at 12:37

    Si leggono troppe recensioni in giro scritte dopo uno o due ascolti. ma lo volete capire che ci vogliono più ascolti per giudicare i Maiden del nuovo corso ?

    e poi basta co’ sta rottura di scatole che i Maiden sono finiti, sono qui e sono in piena forma. se non amate il gruppo semplicemente non ascoltateli e non rompete.

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 16, 2010 at 12:50

      Sono quasi 20 anni che ascolto gli Iron Maiden, e dopo ripetuti ascolti di The Final Frontier un’idea su questo nuovo corso me la sono fatta.
      Idea che, sono sicuro al 100%, verra’ confermata domani sera al concerto di Codroipo.

      Mi piace

    • negrodeath said, on agosto 16, 2010 at 16:02

      Ok, se ne può parlare solo ed esclusivamente in termini di elogio sperticato e acritico.

      Mi piace

  13. ghilarobi said, on agosto 17, 2010 at 11:27

    Scusate, chi dice male degli iron dovrebbe andarsi a lavare la bocca..anzi le mani e la tastiera..dopo 7th son conto almeno 10 canzoni che gli ultimi gruppi metal non faranno neanche in 50 anni.. ed i concerti dei maiden ora come prima sono solo roba da intenditori.. questo “the final frontier” è frutto di un gruppo maturo che si è evoluto e non ripete mai lo stile.. può piacere o non piacere ma sono convinto che chiunque al concerto canterà a squarciagola.. UP THE IRONS!
    Roby

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 17, 2010 at 14:01

      Ne parliamo a fine concerto, ok?
      Sul “non ripete mai lo stile” potremmo andare avanti per mesi…

      Mi piace

      • ghilarobi said, on agosto 18, 2010 at 11:11

        allora Ares79, dopo il concerto che dici?

        Mi piace

      • Ares79 said, on agosto 18, 2010 at 17:05

        Dico che ho avuto ragione, purtroppo…

        Mi piace

  14. IRONMAIDEN75 said, on agosto 17, 2010 at 18:31

    Ciao ragazzi vi scrivo perchè leggendo le vostre opinioni non ce l’ho fatta a stare zitto.leggendo su internet le varie recensioni di the final frontier mi sono detto che diavolo sta succedendo.tutti ne parlano male.oggi comprando il disco e ascoltandolo un paio di volte posso dire che alcune canzoni sono da buttare ma del resto non posso parlare male.a me piacciono!!!sono 24 anni che li ascolto….ormai sono più di 10 anni che stanno intraprendendo questo stile di musica e quindi chi non li sta amando in questa strada puo anche lasciare perdere di ascoltarli e criticarli.io la penso così..non è questo il disco per criticarli..chi si è lamentato già 10 anni fa cosa continua a criticare?lasciate perdere di ascoltarli..una cosa sola stasera al concerto cambierete ideaaaa..anche io dubitatvo di dance of death ma al concerto ho cambiato opinione..gli iron o si amano o si odiano..non ci sono vie di mezzo..quindi invece di criticarli semplicemente non ascoltarli..un abbraccio a tutti i fans dei maiden…UP THE IRON…FOREVER…(quale gruppo oltre agli iron maiden ha questa energia dopo tutti questi anni)..ciaooooo

    Mi piace

    • ghilarobi said, on agosto 18, 2010 at 11:10

      grande! sono troppo d’accordo con te!
      Oggi l’ho riascoltato ed è sempre più bello!
      Ci sono almeno 4 canzoni bellissime!!!
      Grandi IRON alla faccia di chi li critica!!!!!!!!
      Roby

      Mi piace

  15. GIACOMO said, on agosto 19, 2010 at 18:19

    ho ascoltato il disco una decina di volte e a differenza degli altri album(dell’era della riunion) questo è il primo che più lo ascolto e più lo giudico positivamente, ci sono 3-4 canzoni che ti rimangono nella testa!!certamente non siamo ai livelli di seven son ma quelli erano altri tempi. massimo rispetto agli iron maiden del 2000 danno le paste a tutti!!ero a udine ed e stato grandioso!!!up the irons

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 19, 2010 at 19:05

      Addirittura 3-4 canzoni che ti rimangono in testa…un capolavoro…

      Mi piace

      • IRONMAIDEN75 said, on agosto 20, 2010 at 09:59

        ares 79 io ti giudico un poveraccio e credo che tu non capisca nulla..tu sei solo qua ad insultare i gruppi che non ti piacciono..ma perchè non ti metti l’anima in pace e ti vai ad impiccare ad un albero bello alto..forse questo ti dara pace alla tua aniima di vagabondo nella net..se una cosa non piace a te non deve non piacere a tutti..basta lasciare commenti inutili…UP THE IRON………..

        Mi piace

      • Ares79 said, on agosto 20, 2010 at 10:40

        Per lunghi anni ho adorato gli Iron Maiden, solo che a differenza tua ho spirito critico e non mi basta il nome.
        L’impiccagione te la lascio volentieri, io ho altro da fare…e tu puoi anche fare a meno di leggere quello che scrivo, puoi ascoltare The Final Frontier e parlarne bene con chiunque difenderebbe anche un album di rutti di Bruce Dickinson.

        Mi piace

  16. GIACOMO said, on agosto 20, 2010 at 08:21

    no ares non è un capolavoro!!è però un album più che dignitoso, se ti aspetti un’altro the number of the beast cambia gruppo!! a me gli iron piacciono anche cosi che ci posso fare up the irons!!

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 20, 2010 at 08:39

      Contento tu…non mi aspettavo un altro Killers o Powerslave, sinceramente dopo tutte le chiacchiere che sono state fatte mi aspettavo qualcosa di ascoltabile.
      The Final Frontier per me e’ inascoltabile, punto. E se su 10 canzoni 3-4 ti rimangono in testa (cit.) allora siamo messi male. E cambio gruppo, tranquillo, ascolto gli Iron Maiden (quelli autentici) come ascolto decine di altri gruppi/artisti/generi diversi (cosa che molti metallari dovrebbero fare cosi come chiunque si fossilizzi su un gruppo/artista/genere).

      Mi piace

  17. GIACOMO said, on agosto 20, 2010 at 08:46

    ho detto che 4 canzoni sono molto belle e il resto non è merda! almeno per quanto mi riguarda. comunque è solo un parere personale up the irons!!

    Mi piace

  18. stefano said, on agosto 21, 2010 at 10:43

    BRAVE NEW WORLD
    DANCE OF DEATH
    A MATTER OF LIFE AND DEATH
    THE FINAL FRONTIER

    ragazzi non menatevela per essere stati “giovani” negli anni 80, ed aver visto uscire i tanto blasonati album di quegli anni.
    ciascun album dei maiden ha il proprio stile e la propria particolarità.
    mi viene da ridere costatando che “super intenditori” di musica come voi non l’abbiamo ancora capito… sembrate essere sempre fuori tempo, piagnucolando sempre perchè “quello che c’era prima era meglio…! uhe-uhèèè!”

    non avete ancora capito che gli iron possono mettere in un album pure FRA MARTINO CAMPANARO e farvi venire i brividi suonandola live?

    se i vostri commenti sono quelli di CHI ASCOLTA METAL, niente da dire, fateli pure.
    se invece sono i commenti di chi AMA GLI IRON MAIDEN, vergognatevi. chi ama, ama sempre, e capisce. a chi non ama è impossibile spiegarlo. cambiate gruppo. ascoltate i metallica, o qualunque altro.

    mi viene veramente un pò da sorridere…

    “We’re just musicians. We play music, we enjoy it, and if you like our music, God bless you. And if you don’t like it, you know what? God bless you too.” Janick Gers

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 21, 2010 at 10:57

      “non avete ancora capito che gli iron possono mettere in un album pure FRA MARTINO CAMPANARO e farvi venire i brividi suonandola live?”

      HAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAAAAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHHHHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!…(continua…)

      Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 21, 2010 at 19:51

      La tua frase ridicola e’ la dimostrazione di quanto dicevo: chi ama un gruppo e non ha senso critico accetta qualunque stronzata gli venga proposta.
      Esempio: io amo i Queen, ma non ho nessuna difficolta’ a dire che le ultime cose uscite con quel nome (Queen + Paul Rodgers) sono una totale merda.
      E la stessa cosa potrei dirla a proposito di Hot Space.
      Smettere di amare e iniziare ad ascoltare e’ decisamente meglio.

      Mi piace

  19. paiste2002 said, on agosto 26, 2010 at 17:08

    io dico la mia………l’ ultimo capalavoro resta seventh son !!!! il resto è quasi inascoltabile!

    Mi piace

  20. paiste2002 said, on agosto 26, 2010 at 17:10

    the final frontier fa veramente cagare peggio del penultimo……….( che ho buttato nel cassonetto)

    Mi piace

  21. bixx108 said, on agosto 27, 2010 at 21:10

    “chi ama, ama sempre, e capisce”.

    Ares, ma e’ Vera Slepoj che commenta?

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 27, 2010 at 21:19

      Vera Slepoj!!! HAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAAA!!!

      Mi piace

    • paul - england said, on marzo 9, 2011 at 15:16

      Chi ama spesse volte è cieco, se la racconta e rifiuta realtà diverse dalle proprie aspettative. … mi spiace, ma se vuoi bene a qualcuno e questo fa qualcosa che non va, si deve avere il coraggio di dirglielo, altrimenti accondiscendere sempre è palesemente un segno di ottusità.
      Esempio: se un amico o una fidanzata ti tradiscono tu accetti sempre e comunque? anche dopo 10 volte? anche dopo 20 anni ripetutamente riusciresti a nasconderti dietro la giustificazione “io li amo?” … ma per favore!! … tra amore e faziosità c’è di mezzo l’universo.
      Gli Iron hanno fatto in 6 anni ciò che non sono più riusciti nemmeno a sfiorare in 25! … Impossibile credere che le stesse persone che hanno composto CAPOLAVORI ASSOLUTI tra l’80 e l’86 siano le stesse persone che hanno avuto il coraggio di pubblicare orripilanze quali X Factor e compagnia bella … sono la brutta foto-copia di se stessi da No prayer in poi … non riesco proprio a vedere in 25 anni tutta questa crescita artistica … sorry.

      Mi piace

      • Ares79 said, on marzo 9, 2011 at 17:56

        Oddio, di nuovo questo post su The Final Frontier…comunque hai ragione, amo gli Iron Maiden e non mi stanchero’ mai di dire che da Iron Maiden a Seventh Son sono stati grandiosi, poi il declino per arrivare agli anni 2000 di cui The Final Frontier e’ il tragico punto di non ritorno.

        Mi piace

  22. Julius said, on agosto 29, 2010 at 21:06

    Chi alza la voce invitando un altro ad impiccarsi per difendere le proprie (confuse) idee vuol dire che sa che in fondo il colosso che sta difendendo ha i piedi d’argilla. Questo per me vale nella musica, nello sport, ecc.
    Premetto che non sono un amante degli Iron Maiden, nè del metal in generale.
    Però riconosco che i primi album degli Iron, per gli anni in cui furono pubblicati, erano dei veri capolavori, proprio perchè erano dei precursori del genere.
    Detto questo non capisco perchè certa gente si ostini a difendere a spada tratta un gruppo che pubblica l’ennesima minestra riscaldata. Un po’ come “Black Ice” degli AC\DC.
    La mia opinione è che un gruppo sopravvive agli anni di carriera solo se è in grado di conformare il proprio stile alle varie epoche che attraversa.
    Esempio: Bon Jovi sarebbe rimasto bruciato se avesse continuato a comporre album come “7800° fahrenheit”. Invece nel ’92 ha pubblicato un album totalmente diverso da prima come “keep the faith” e ha venduto un sacco.
    Gli stessi Queen hanno cambiato più stili da Queen I a Innuendo.
    Se un gruppo è davvero bravo, pur cambiando (e mettendosi contro agli stessi fan) mantiene la sua impronta e dura negli anni.
    Sono pochi i “Dinosauri del rock” che riescono ancora a pubblicare materiale buono.
    Molti di loro farebbero bene dedicarsi ai live. E allora sì che Angus Young quando spara i tre LA maggiore ti fa rizzare ancora i peli del culo!
    A che scrive ancora UP THE IRONS in questo blog voglio dire che forse Bruce Dickinson apprezza di più chi gli dice quando fa una cagata che uno yes-man qualsiasi.

    Jul.

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 30, 2010 at 17:35

      Grazie Julius, ottimo intervento.

      Mi piace

      • skonch said, on agosto 30, 2010 at 18:21

        condivido…

        Mi piace

  23. Xawdoo said, on agosto 30, 2010 at 19:27

    HHAHAHAHA quanto mi fa ridere questa gente che parla dei maiden e magari hanno 15 anni… e affermano idiozie del tipo il gruppo doveva fermarsi con 7th son e compagnia.
    Ma sen on vi piacciono 1- non andate ai concerti 2- non ascoltate quello che esce di nuovo 3- vi consiglio di seguire laura pausini
    Cioe secondo me siete beoti ottusi, ,dire che l intro e’ cessosa, che il disco e’ una roba tanto per ma fatemi il piacere.
    prima di parlare dei maiden fatevi na lavata di bocca che senno esce solo merda.

    UP THE IRONS.

    PS: io a differenza vostra ho qualche annetto in piu’ e ne ho visti di concerti e ne ho sentiti di dischi nonche’ ho suonato con il mio gruppetto e vi dico che voi non capite un cazzo di niente.

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 30, 2010 at 19:47

      Io invece ascolto i Maiden da quasi 20 anni, suono da 18 e so riconoscere un disco o un concerto di merda perche’ di dischi e concerti di ogni tipo ne ho sentiti e visti in quantita’ industriale.
      Xawdoo, sei un idiota. Inutile rispondere, i tuoi commenti verranno cestinati.

      Mi piace

      • l'eunuco said, on agosto 30, 2010 at 20:56

        Certo che una tua critica a un album della Pausini a questo punto cascherebbe a pennello eh…

        Evaristo

        Mi piace

    • Attila said, on agosto 31, 2010 at 14:50

      Certo che c’è gente che la tastiera la usa solamente perchè esiste… ma ‘sto tizio ha davvero preso in mano uno qualsiasi degli ultimi dischi degli Iron Maiden? No, perchè scherzare va bene, ma scadere nel ridicolo…

      Rinnovo le cordialità

      Attila

      Mi piace

      • Ares79 said, on agosto 31, 2010 at 15:53

        Non solo deve aver preso in mano uno degli ultimi, ma deve essergli anche piaciuto…caro Attila, il mondo e’ bello perche’ e’ vario e pieno di pazzi.

        Mi piace

  24. GIACOMO said, on settembre 14, 2010 at 19:16

    ares, ti ricordi che ti avevo detto che mi erano entrate nella testa 4 canzoni… ecco adesso ti posso dire che mi sono entrate in testa tutte!! lo trovo un gran bell’album forse il migliore dope seventh son. voto personale 8 che di questi tempi non è da buttar via

    Mi piace

  25. unknown 95 said, on settembre 23, 2010 at 18:47

    ares se non ti piace sono affari tua..
    a me piace un sacco e credo che tutti gli album da brave new world siano bei album
    certo, non da somewhere in time… ma non fa così cacare

    Mi piace

    • Ares79 said, on settembre 23, 2010 at 23:43

      amen…

      Mi piace

      • Qwerty said, on febbraio 9, 2013 at 22:36

        Ares,impiccati

        Mi piace

      • Ares said, on febbraio 10, 2013 at 10:09

        Qwerty, che fantasia…

        Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: