Le Grandi Recensioni

Kate Bush – The Kick Inside

Posted in dischi, musica by Ares on agosto 9, 2010

La fine degli anni 70 in Inghilterra era caratterizzata da: punk che erano già sul punto di estinguersi; progressive rock complicatissimo che aveva rotto i maroni a tutti; disco-music; l’alba del NWOBHM (New Wave Of British Heavy Metal capitanata da gente come Iron Maiden e Saxon); i Pink Floyd.

In mezzo a tutto questo ingorgo di generi, stili e atteggiamenti, saltò fuori un personaggio unico, unicissimo direi, un’artista di enorme talento che ispirò molte altre giovani artiste arrivate in seguito.

Rock? No. Disco? Nemmeno per sogno. E allora? Come inquadrare Kate Bush se non nella categoria “Kate Bush”?

The Kick Inside è l’esordio in musica di un mezzosoprano all’epoca ventenne che aveva passato l’adolescenza a studiare musica, canto, ballo e aveva già, si dice, scritto 250 canzoni. Fu grazie a David Gilmour (!!!) che quest’album venne prodotto e la carriera di una delle piu’ straordinarie autrici della musica contemporanea ebbe inizio.

The Kick Inside è un disco di un’eleganza rarissima: impossibile da inquadrare in un genere specifico proprio per le caratteristiche uniche di Kate Bush. A parte la celeberrima Wuthering Heights, trasposizione in musica dle romanzo di Emily Bronte, e probabilmente una delle migliori canzoni mai scritte, abbiamo la fortuna e il piacere di ascoltare 13 canzoni che spaventano se si pensa alla giovane età della Bush: spavento dovuto alla loro complessità e maturità musicale e di temi trattati.

L’apertura con Moving e The Saxophone Song, Strange Phenomena e Wuthering Heights, The Man With The Child In His Eyes e James And The Cold Gun sono continuamente in bilico tra cantautorato e rock, tra il dramma e la ballata romantica.

Album importante e mai banale, un esordio coi fiocchi e uno dei migliori album di Kate Bush assieme a Hounds Of Love (in cui figura Running Up That Hill con alla chitarra proprio David Gilmour nda).

Consigliatissimo, specie alle giovani che vorrebbero fare le cantanti e non sanno andare oltre Laura Pausini, Lady Gaga e robaccia del genere.

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Loris said, on settembre 4, 2010 at 18:25

    Sante Parole.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: