Le Grandi Recensioni

Ozzy Osbourne – Scream

Posted in dischi, mezze stroncature, musica, stroncature by Ares on luglio 7, 2010

Il mangiapipistrelli è tornato…

Tra una puntata e l’altra del suo show, una litigata e un divorzio da uno straordinario chitarrista, e i soliti affari con la sua pazzia, Ozzy Osbourne trova il tempo di registrare e pubblicare un nuovo album.

Per la cronaca, Scream è anche il titolo di un album dei Tokyo Hotel e dell’ultima merdata fatta da Chris Cornell sodomizzato da Timbaland…

E il disco di Ozzy non è che sia poi tutta ‘sta gran roba…e non credo sia nemmeno colpa del fatto che Zakk Wylde abbia lasciato il vecchio eroe del rock, un eroe per la verità ormai troppo lontano dai fasti del passato e troppo simile a una caricatura.

Non tutto è da buttare di questo Scream: il nuovo chitarrista Gus G si fa apprezzare pur non essendo un asso della seicorde come Zakk Wylde; la voce di Ozzy in alcuni momenti è ancora travolgente. Ma sono le canzoni che mancano e non hanno autentico mordente: scordatevi No More Tears o momenti di autentico genio come i meravigliosi Blizzard Of Ozz e Diary Of a Madman, Scream è una manciata di normali canzoni metal che cercano di richiamare il vecchio (Black Sabbath) a unirsi col nuovo (alcune cose alla Marylin Manson…ma dai…). Life Won’t Wait è imbarazzante e il (pacchianissimo) singolo Let Me Hear You Scream dovrebbe essere il brano trainante dell’album…siamo messi maluccio, eh? Il resto delle canzoni sinceramente non capisco dove vogliano andare.

Il risultato non c’è.

Se proprio non avete altro da ascoltare, questo è il disco che fa per voi…

Annunci

13 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Marcos said, on luglio 10, 2010 at 02:10

    Ma che cavolo dice questa recensione?!?!?
    Con il singolo ozzy ha saputo amalgamare bene pacchianeria anni 80 e un pò di nuovo con quella voce metallica…semi robotica…bella anche la ballata old school…gus non sarà zakk ma cavolo…come prima sfida l’ha superata a testa alta.
    L’album che ozzy avrebbe fatto meglio a tenere nel cassetto ( o meglio alcune canzoni le avrebbe pure potuto buttare nel cesso) era black rain…con questo torniamo al passato 😀

    Mi piace

    • Ares79 said, on luglio 10, 2010 at 08:09

      Questa recensione dice in sostanza che a molti basta ben poco per accontentarsi…
      Se ti piace quest’ultimo lavoro di Ozzy buon per te. Io sono molto piu’ esigente e Scream non mi dice assolutamente nulla.

      Mi piace

  2. l'eunuco said, on luglio 11, 2010 at 00:25

    Ozzy mi ha rotto i coglioni da anni, ha fatto cose eccelse anche da solista ma se esce un suo disco nemmeno mi pongo il problema di ascoltarlo a meno che qualcuno me ne perli egregiamente. Vedo che non è questo il caso.
    A proposito dell’ambito metal invece mi permetto di segnalarti gli spagnoli Hamlet…qui da batterista ammetto che il mio parere non è oggettivo ma mi lascio trascinare con piacere dalle loro ritmiche. “La puta y el diablo” non è il loro miglior lavoro ma se ti capita di avere per le mani la loro discografia dimmi cosa ne pensi, anche con un messaggio senza necessariamente recensire, o se ti scappa la voglia di farlo prendi in esame “el inferno”…Molly (il cantante) è una merda d’uomo ma loro pestano come bestie.

    PS: siccome ho voglia di ridere mi scrivi qualcosa su Lady Gaga? Alejandro ad esempio.
    Io vedo del genio dietro a questa bagascia, anche se proprio dal video di Alejandro sono giunto alla conclusione che lei e Bryan Warner siano la stessa persona.

    Evaristo (in stato confusionale)

    Mi piace

  3. ozzlaja said, on agosto 4, 2010 at 19:42

    lo sto ascoltando adesso il cd scream !! e bellissimo !! tu non capisci proprio un cazzo !! sei un animale … si vede che qualsiasi coglione può commentare il lavoro di un grande … il internet e troppo generoso…

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 5, 2010 at 06:49

      Tu invece sei un analfabeta…invece di ascoltare dischi inutili impara l’italiano.

      Mi piace

      • evaristo said, on agosto 5, 2010 at 06:55

        Io, invece, SONO TUO PADRE…

        Mi piace

      • skonch said, on agosto 5, 2010 at 08:15

        io sono MICK JAGGER

        Mi piace

  4. Marcos said, on agosto 5, 2010 at 09:35

    Ragazzi basta con le offese varie…cazzarola, Ares79 ha fatto una recensione tacciando di cattivo lavoro un disco che in realtà riprende suoni cari agli anni ottanta cercando di portarli nel 2010. Che poi ozzy abbia l’aiuto dell’elettronica per la voce mi sembra ovvio..alla sua età.

    Che Ares79 taccia di facile accontentabilità una persona a cui piaccia questo disco non sono d’accordo. E’ sempre bello ritrovare un vecchio amico di tempi passati nel presente, anche se questo amico è un pò invecchiato ed è un pò cambiato.

    Non dimentichiamoci il parallelo degli Europe con Last look at eden. Album “graffiante” ma che a mio modesto parere qualcosa degli Europe ha perso. La chitarrà così “aggressiva” tonalmente non è mai stata qualcosa facente parte del sound Europe…che avevano quella stupenda chitarra esplosa in “Girl for Lebanon” ad esempio.

    Ma certe cose cambiano, come cambiamo noi guardandoci nello specchio e confrontandoci con 20 anni fa. non dimentichiamolo.

    Su una cosa concordo con Ares79…cazzo l’italiano! In giro si leggono solo abbreviazioni alla “telefonino” e aborti della nostra lingua. Cazzo ma non ci vuole tanto a scrivere senza uccidere la nostra lingua…prestate un pò d’attenzione!

    ciao
    marcos

    Mi piace

    • skonch said, on agosto 5, 2010 at 12:17

      scusa ma a me non “sembra ovvio…alla sua età”, ci sono diversi esempi di grandi cantanti e mostri sacri che sono anche più vecchi di lui e non hanno bisogno dell’elettronica per cantare…

      Mi piace

      • evaristo said, on agosto 5, 2010 at 13:08

        bono? 🙂

        Mi piace

      • skonch said, on agosto 5, 2010 at 13:18

        non scherziamo…ho detto grandi cantanti…

        Mi piace

      • l'eunuco said, on agosto 5, 2010 at 16:41

        scherzavo skonch 😉

        Evaristo

        Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 5, 2010 at 16:22

      Marcos, ribadisco che se ti piace davvero un disco come Scream allora ti accontenti di poco, pochissimo.
      Ozzy invecchiato lo e’ di sicuro. Cambiato no: e’ fuori di testa dai primi anni 70.

      Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: