Le Grandi Recensioni

J.M. Coetzee – Tempo d’Estate

Posted in libri, stroncature by Ares on giugno 5, 2010

Immaginare di essere morti e scrivere una propria biografia basata su diari, appunti e dialoghi con persone.

E far venire il più che legittimo dubbio che siano tutte stronzate scritte senza il minimo scopo, fatti e persone immaginarie, tutto inventato.

Questa, in estrema sintesi, l’ultima fatica letteraria di J.M.Coetzee, premio Nobel per la Letteratura, sudafricano, uomo di poche parole e ancor meno emozioni che ci regala un libro che non si può definire noioso perché non ha né capo né coda.

Ora, non so che problemi abbia l’autore, ma ci vuole coraggio e una faccia tosta come pochi a scrivere una roba del genere…e anche la casa editrice non manca certo di fegato nel pubblicare ‘sto libro…evidentemente vincere il Nobel dona ogni diritto letterario possibile.

Sarebbe un’idea interessante, eh…solo che la scrittura di Coetzee la rende terribile.

Voto: 3

Consigliato: consigliarlo è quasi una minaccia…

Annunci

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. bixx108 said, on giugno 6, 2010 at 16:02

    pensa, di Coetzee ho letto solo ‘Vergogna” (“Disgrace”) e mi e’ piaciuto molto. Sara’ che quello una storia ce l’ha…

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: