Le Grandi Recensioni

Pink Floyd – Animals

Posted in dischi, musica by Ares on maggio 25, 2010

A.D. 1977…

Nel pieno dell’era dei grandi gruppi rock, delle sperimentazioni e del progressive, in Inghilterra espolde l’onda del punk e gentaglia come i Sex Pistols fanno un po’ il bello e il cattivo tempo, incazzati contro tutto e tutti e soprattutto contro le “vecchie” band…i dinosauri del rock…

E’ anche un periodo di grandi disagi sociali in tanti angoli del mondo: guerra in Vietnam finita da poco, scontri in Irlanda del Nord, terrorismo in Italia, crisi economica eccetera eccetera.

E i Pink Floyd pubblicano il disco più politico della loro carriera, un album acido e cattivo, quasi interamente frutto di Roger Waters ormai di fatto leader indiscusso della band.

Animals relativamente ad alcuni aspetti è il miglior disco dei Pink Floyd ed è il primo segno tangibile dell’evoluzione interna alla band che avrebbe poi portato alla disgregazione e agli anni di silenzio prima della resurrezione firmata David Gilmour.

Animals è la rivisitazione in chiave pinkfloydiana de La Fattoria degli Animali di George Orwell: e’ un attacco frontale e una feroce critica in musica alla societa’ inglese dell’epoca, in linea proprio col movimento punk (e infatti alcuni giornali li chiamarono “Punk Floyd”). Ma i punk di certo non si fecero impressionare e continuarono a considerare i Pink Floyd e le altre superband dell’epoca come roba vecchia, schifo, eccetera…avevano capito tutto, evidentemente…

Per la band si tratta del terzo concept-album del decennio 70: si apre e si chiude con Pigs On The Wing, una delicata ballata acustica che incornicia il resto delle canzoni in un atmosfera sognante e rilassata, in netto contrasto con la parte centrale e musicalmente più rilevante dell’album. E’ infatti la seconda canzone, Dogs, che apre lo scrigno della violenta polemica di Waters nei confronti della società: i cani sono gli arrampicatori sociali, e le parole di Waters sono piene di un sincero e profondo disgusto. Da notare un paio di cose: in Dogs il lavoro chitarristico di Gilmour raggiunge una delle sue migliori espressioni e poi il fatto che questa canzone circolava già da un paio di anni col nome di You Gotta Be Crazy… se siete in possesso di qualche bootleg del 1975 è facile che la possiate ascoltare.

A seguire abbiamo Pigs (Three Different Ones) e Sheep (anche questa come Dogs girava un paio d’anni prima col nome di Raving And Drooling nda): nella prima la polemica è contro chi si arricchisce alle spalle degli altri, e infatti ci vanno di mezzo i politici, mentre la seconda se la prende con le pecore ovvero contro la massa di chi si fa abbindolare e segue il “capo” senza aver capito nulla e anzi finendo con l’essere comunque vittime, tanto che nei versi finali tornano prepotentemente gli echi orwelliani all’insegna di una specie di “tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono piu’ uguali degli altri“. Sono anche le ultime due canzoni dei Pink Floyd dell’era Waters in cui Richard Wright ricama passaggi epocali, da questo momento in avanti, fino al licenziamento post The Wall, il suo ruolo sara’ sempre piu’ marginale.

Animals, il disco più cupo e cattivo dei Pink Floyd. Un altro capolavoro. Distante dalle atmosfere di Dark Side o Wish You Were Here, forse un anticipo del feeling e della “pesantezza” di opere piu’ particolari come The Wall e The Final Cut.

Consigliatissimo.

Annunci

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Oscar said, on maggio 25, 2010 at 21:52

    Concordo pienamente…da ascoltare tutto d’un fiato dall’inizio alla fine.
    Complimenti per il blog…veramente figo e per tutti i gusti (o quasi).
    Volevo sapere cosa ne pensi di John Mayer, più da fenderista che dagli album che fa.
    Saluti

    Mi piace

    • Ares79 said, on maggio 26, 2010 at 14:44

      Grazie dei complimenti.
      Di John Mayer conosco poco o nulla, ho solo ascoltato qualche pezzo sparso e visto diversi video su youtube, ma ti posso assicurare che con la Stratocaster tra le mani e’ una macchina da guerra.

      Mi piace

  2. Oscar said, on maggio 26, 2010 at 16:14

    Sì anch’io ho sentito qualcosa qua e là…un amico mi ha passato l’mp3 di un live che ha fatto a los angeles..”Where the light is”. Te lo consiglio soprattutto per le parti che fa con il trio…speriamo che Clapton non si senta troppo minacciato…
    Saluti

    Mi piace

  3. Sidistef said, on maggio 28, 2010 at 18:54

    Dunque, da gilmouriano concordo pienamente con la tua critica (peraltro più che positiva), interessante soprattutto per la piega politica. Vorrei sottolineare l’estasi che si prova se si è veri amanti dei Pink Floyd nel gustarsi Animals in tutte le sue sfaccettate forme. Io l’ho compreso anni dopo, oggi me lo potrei sentire tre o quattro volte a raffica e mi appagherebbe sempre di più. Se dovessi usare una parola per descriverlo direi “irriverente”…

    Mi piace

  4. Giove said, on agosto 20, 2010 at 16:38

    Se può interessarvi, è uscito un mio articolo su Animals sul n. 28 della rivista Classix. Si può ordinare al sito http://www.coniglioeditore.it cliccando sulla sinistra Riviste.

    Mi piace

    • Ares79 said, on agosto 20, 2010 at 19:54

      Grazie della segnalazione, ma invece di farti pubblicita’ avresti potuto lasciare un commento riassuntivo del tuo pensiero su Animals…questo e’ ai limiti dello spam.

      Mi piace

  5. giuseppe said, on giugno 17, 2012 at 14:49

    sfido per chi ama veramente i Pink Floyd a dire che questo album e’ il piu’ appagante di tutti,Pigs,Dogs,Sheep un estasi un orgasmo.Lo ascolto tre quattro volte di fila mi ecita.
    Nient’altro da aggiungere magnifico.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: