Le Grandi Recensioni

Guns n Roses – Chinese Democracy

Posted in dischi, stroncature by Ares on aprile 11, 2010

20/11/2008


chinese-democracy

Ascoltato (magie della rete): Chinese Democracy fa veramente cagare.

L’album, 14 canzoni, puo’ essere descritto cosi: una roba a meta’ strada tra hard rock, Alice In Chains, una boy band tramutata in zombi che cerca di sembrare cattiva senza successo, Justin Timberlake, pessimo r’n’b propinato da MTV, un cumulo di letame radioattivo con sboronate chitarristiche prive di logica.
La voce di Axl, pur riuscendo a raggiungere alcuni momenti in cui sembra essere quella dei tempi d’oro, rompe i coglioni dopo 10 minuti. Non fa altro che urlare, cazzo, e poi arriva uno dei 29670 chitarristi che hanno suonato in questo disco che spara un assolo a 5000 note al secondo e fine. Avanti alla prossima canzone.
Aggiungete qualche ovvio richiamo al passato come pianoforte e archi come nella migliore tradizione Guns (November Rain) e alcune voci registrate tra cui Martin Luther King e, di nuovo, brani da Cool Hand Luke (Nick Mano Fredda in italiano ndA) che erano gia’ finiti in Civil War (dall’album Use Your Illusion II). Autocitazioni insomma…

Aspetto solo di sapere cosa ne pensa Paola Maugeri…

Ares

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: