Le Grandi Recensioni

Alien vs Predator Requiem: un capolavoro mancato

Posted in cinema by Ares on aprile 8, 2010

24/01/2008

Quando vado al cinema più o meno so cosa aspettarmi.
Per esempio, l’anno scorso ho visto Apocalypto e ne è saltato fuori questo post.

Questa sera invece avevo voglia di spegnere il cervello, mangiare popcorn, bere cocacola e guardare un filmetto vivace.
Alien vs Predator Requiem il film prescelto.

Ammettiamolo: chiunque sia intorno ai 30 anni non può non ricordare quando in gioventù passava pomeriggi interi a discutere con gli amici se era più forte Predator o Alien, era uno dei dibattiti più in voga all’epoca assieme al fatto che Julian Ross era un botto più forte di Holly e di Mark Lenders, è che era sfigato e soffriva di cuore altrimenti ciao. Chiusa parentesi.
Dicevo, Alien vs Predator.
Esattamente quello che volevo: mostri che si massacrano. Mostri buoni e cattivi, perché ho capito che Pradator è buono nel senso che sa quanto rompicoglioni e dannoso sia Alien, quindi ci pensa lui ad eliminarlo. L’alieno-mezzo-granchio-mezzo-rasta invisibile fa quindi parte di un corpo speciale di disinfestatori galattici che con mezzi più o meno ortodossi cerca di eliminare la minaccia di parassiti giganti dal sangue acido.

Il film va bene, tutto sommato, è il contorno che non va.
Il contorno umano.
Non me ne frega niente degli abitanti della cittadina che improvvisamente diventano pappa per alieni incazzati. Non me ne frega niente dei soliti personaggi che si vedono in ogni film d’azione.
No. Voglio solo vedere i mostri che combattono.
Perché almeno un paio di battute mi hanno veramente tolto la voglia di andare al cinema, non so, cose del tipo tizio che dice allo sceriffo “la gente sta morendo”.
Grazie.
Oppure una che dice “ma è folle, il governo non mente mai al popolo”.

Se gli umani avessero fatto scena muta e la loro funzione fosse stata solo quella di procurare sangue e morire il film sarebbe stato perfetto. Il vero action movie.
Invece devo aspettare il nuovo Rambo (di cui ho visto il trailer, attenzione attenzione…) per sperare di avere qualcosa di notevole.
Il sogno resta sempre quello: 4 ore di sparatorie, inseguimenti ed esplosioni. Nessun dialogo. Ogni 10 minuti uno stacco tipo questo (ricordate Jackie Brown?) e poi si ricomincia con botte, birra e Guns n Roses a manetta.

Chissà, potrebbe piacere al mio capo, visto che mi ha detto di essere un ninja.
Seriamente.
Non scherzo, mi ha davvero detto di essere un ninja e non scherzava, anzi…
Un ninja irlandese.
Boh?

Ah, per la cronaca lo scontro è finito in parità. Entrambi furbi e potenti, io faccio il tifo per Predator.

Ares

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: